Emilia Romagna: Ausl Modena, nel 2008 oltre 36 mila prestazioni odontoiatriche

Redazione DottNet | 30/03/2009 22:14

diabete-di tipo 1

Sono state più di 36 mila le prestazioni erogate nel 2008 dai servizi di odontoiatria del Modenese. Si tratta di prestazioni fornite nei 18 ambulatori dell'Ausl di Modena, presenti nei distretti della provincia (Carpi, Mirandola, Modena, Sassuolo, Vignola, Pavullo, Castelfranco), e dall'Azienda ospedaliera universitaria Policlinico.

Il bilancio è positivo - si legge in una nota dell'Ausl - ma richiede un ulteriore sforzo per migliorare la capacità di risposta. Per queste ragioni l'azienda è impegnata per potenziare l'offerta su tutto il territorio e rispondere alle necessità assistenziali dei destinatari del programma e ridurre i tempi di attesa per l'accesso alle visite e alle prestazioni. Per accedere a queste prestazioni - ricorda il comunicato - dal giugno 2008 è in vigore la nuova delibera della Regione Emilia Romagna che ha ampliato il numero delle persone
che hanno diritto alle cure odontoiatriche gratuite, estendendo le prestazioni per le persone con gravi disabilità psico-fisiche, e ha innalzato il tetto di reddito Isee che dà diritto all'accesso delle cure. Il programma è rivolto a persone che si trovano in particolari
condizioni di 'vulnerabilità sanitaria', cioè con patologie che determinano problemi di natura odontoiatrica o di 'vulnerabilità sociale', ossia - conclude l'Ausl - a persone che si trovano in condizioni economiche svantaggiate.