Ricercatori Siena, un virus fra cause della forma giovanile

Redazione DottNet | 04/08/2008 11:40

virus

Un agente virale, l'enterovirus, è fra le cause ambientali che possono scatenare il diabete giovanile. A scoprirlo sono stati esperti del policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena, che ne hanno parlato durante il convegno internazionale sul Diabete giovanile, in corso fino a domani nella cittadina toscana e organizzato da Francesco Dotta, direttore della Diabetologia delle Scotte, e da Piero Marchetti, dell'università di Pisa.

"La Comunità europea - spiega Dotta - ha finanziato un nostro progetto, durato quattro anni, che ha permesso di identificare specifiche cause genetiche e ambientali che provocano il diabete giovanile e di chiarire i meccanismi che conducono alla distruzione di quelle cellule che producono l'insulina". Tra le cause ambientali, appunto, sono stati individuati specifici virus quali l'enterovirus, come responsabili della malattia. "Il diabete di tipo 1, detto anche giovanile o insulino-dipendente - continua Dotta - colpisce prevalentemente bambini e adolescenti e prevede la somministrazione di insulina in quanto il corpo non è in grado di produrne autonomamente.
I risultati del nostro progetto porteranno sicuramente a importanti sviluppi terapeutici futuri".