Bioxell aumenta perdita netta nel 2008

Redazione DottNet | 15/04/2009 13:31

BioXell, società farmaceutica italiana quotata alla Borsa svizzera, ha registrato nel 2008 una perdita netta pari a 14,8 milioni di euro, in aumento rispetto al 'rosso' di 13,5 milioni segnalato nel 2007. La perdita operativa è salita da 15,9 a 16,7 milioni, comunica l'azienda in una nota.
 

Il fatturato è passato da un milione a un milione e mezzo di euro, sottolinea BioXell. I mezzi liquidi a disposizione dell'impresa - che si sta concentrando sulla Ricerca e Sviluppo con investimenti in crescita, puntualizza il comunicato - sono scesi a 43,6 milioni di euro (57,2 milioni a fine 2007). La direzione giudica "confortevole" il livello dei mezzi finanziari a disposizione, ritenuti sufficienti per garantire l'attività nei prossimi tre anni.

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato