Troppe ricette, medico condannato

Redazione DottNet | 15/04/2009 13:45

La corte dei conti di Bolzano ha condannato un medico a risarcire 59 mila euro all'erario per avere prescritto troppe ricette.

Al centro della vicenda un medico di base di 45 anni che, dai controlli eseguiti di routine dall'Asl, avrebbe staccato un numero di ricette troppo alto rispetto alla media dei suoi colleghi altoatesini presa come riferimento. ''Iper-prescrittività'', questa l'accusa formulata nei confronti del medico. Di fronte al magistrato contabile il sanitario si è dovuto difendere da una serie di contestazioni, dall'avere rilasciato ricette a pazienti che non erano iscritti nelle sue liste all' avere ricevuto un'indennità informatica compilando invece alcune ricette a mano. Il sanitario ha sempre respinto ogni accusa, invocando tra l'altro le particolari condizioni di alcuni dei suoi pazienti che - hanno sostenuto i legali del medico - avevano bisogno di un particolare trattamento.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato