Attuali progressi in pediatria: obesità e diagnosi per lo stato febbrile nei bambini

Pediatria | Redazione DottNet | 16/04/2009 14:52

Uno studio effettuato presso il Dipartimento medico-chirurgico di Pediatria di Losanna (Svizzera) ha posto l’accento su due problemi tanto frequenti quanto importanti che riguardano i bambini: l’obesità e lo stato febbrile.

Per saperne di più

La letteratura indica che l’obesità è un problema di salute pubblica che riguarda specialmente la pediatria. La prevenzione ha una maggiore possibilità di successo rispetto al trattamento, ma i farmaci o, in caso di fallimento, l’approccio chirurgico vengono comunque utilizzati per i casi più estremi. In infettivologia invece, i diversi test di laboratorio permettono di diagnosticare solo parzialmente le infezioni gravi. Ma, nel contesto di una potenziale pandemia influenzale, i test virologici rapidi diventano sempre più importanti. Essi consentono una più precisa diagnosi, una riduzione del numero dei ricoveri ed una riduzione della prescrizione degli antibiotici. Una rivista del Nord America dimostra come il vaccino eptavalente potrà cambiare il nostro approccio nei confronti dei bambini che presentano stati febbrili in cui è sospetta un’infezione grave!

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato