Il 6 maggio si firmerà la convenzione della medicina generale

Redazione DottNet | 17/04/2009 19:13

''E' fissata per il 6 maggio la data in cui avverrà la firma definitiva alla nuova convenzione della medicina generale: con circa sei mesi di ritardo rispetto alle previsione si giunge finalmente alla conclusione''.

 Lo afferma in una nota Nicola Preiti, coordinatore nazionale Cgil Fp Medici medicina convenzionata. ''Nell'incontro con la Sisac - prosegue - è stato esaminato il testo definitivo della nuova convenzione. In sostanza non si è fatto altro che inserire il testo del cosiddetto preaccordo nell'articolato dell'attuale convenzione, modificando o cassando le parti normative in contrasto''. Il sindacalista spiega che ''non c'è stata la possibilità di apportare ulteriori modifiche e tutto è stato rinviato al prossimo biennio''. Entrando nel dettaglio dell'accordo, il rappresentante della Cgil spiega che ''non si modifica nella sostanza l'assetto organizzativo delle Cure Primarie; si introduce timidamente una progressiva sostituzione delle attuali forme associative con 'aggregazioni funzionali territoriali' e 'unita' complesse di cure primarie', senza la necessaria valorizzazione professionale dei medici di guardia medica''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato