Fimmg, lontana la firma della convenzione della medicina generale

Sindacato | Redazione DottNet | 18/04/2009 15:31

Giacomo Milillo, segretario nazionale della Fimmg, il sindacato dei medici di famiglia, giudica lontano il rinnovo della convenzione della Medicina Generale.

Non ci sarebbero infatti ancora le condizioni per la firma del nuovo accordo con il servizio sanitario nazionale. Il sindacato a conclusione della Segreteria Nazionale che si è tenuta a Roma, durante la quale è stato analizzato il testo proposto dai rappresentanti delle regioni per il rinnovo contrattuale, lancia una consultazione dei propri dirigenti coinvolgendo le oltre 100 sezioni provinciali. In una lettera inviata ai 30.000 iscritti il segretario spiega le ragioni della indisponibilità del Sindacato ad una rapida sottoscrizione dell'accordo, definito ''inaccettabile nel suo complesso e multiproblematico''. Nella prima metà di maggio si terrà a Roma il Consiglio nazionale del sindacato che prenderà la decisione definitiva.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato