Fecondazione: diventa padre con sperma congelato 22 anni fa

Ginecologia | Redazione DottNet | 20/04/2009 15:26

Padre 'miracolo' negli States. Un uomo di 38 anni, ex malato di leucemia, è infatti riuscito a concepire un figlio utilizzando lo sperma congelato 22 anni fa, quando gli fu diagnosticata la malattia.

I medici, nel 1986, consigliarono questa opzione all'allora 16enne Chris Biblis, a causa del rischio di infertilità conseguente alla radioterapia. Oggi Chris è padre di una bambina sana che, insieme a sua moglie Melodie, ha chiamato Stella. La coppia - riporta il sito del 'Daily Telegraph' - ha utilizzato la fertilizzazione in vitro, stabilendo il record mondiale di congelamento del seme maschile, che precedentemente era di 21 anni. A seguire Melodie e Chris sono stati gli esperti della clinica specializzata di Charlotte, in North Carolina. I coniugi Biblis hanno scelto di congelare cinque embrioni e la parte rimanente dello sperma di Chris per eventuali altri futuri bambini.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato