Uso clinico dei probiotici nella popolazione pediatrica

Redazione DottNet | 20/04/2009 17:17

Uno studio, effettuato nel “Children's Hospital” di Philadelphia (USA), ha dimostrato che i probiotici sono microrganismi vivi che producono un beneficio all’uomo, quando somministrati in quantità adeguate come supplemento attraverso il cibo.

L’interesse nei loro confronti è sempre crescente grazie al loro possibile utilizzo in terapia per la cura di complesse patologie. L’uso dei probiotici in pediatria è ancora poco comune a causa di una scarsa e limitata ricerca. Questo studio si propone di evidenziare la necessità di promuovere una maggiore ricerca in questo campo al fine di poter utilizzare i probiotici per la cura della sindrome dell’intestino irritabile, del morbo di Crohn, della diarrea, della sindrome dell’intestino breve, del virus dell’immunodeficienza umana e delle allergie alimentari nei bambini, nonostante comunque la sicurezza di queste sostanze sia ancora discussa.

Per saperne di più

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato