L'indagine, italiani bravi in teoria meno in pratica

Nutrizione | Redazione DottNet | 20/04/2009 17:26

Italiani teorici del salutismo? Sembra proprio così, almeno leggendo i risultati di una ricerca condotta da Hero Italia nel secondo semestre 2008, attraverso interviste via web su 1.000 utenti del sito 'www.abcdelbenessere.it'. Benchè il 72% degli intervistati dica di prestare attenzione ai dati riportati sulle etichette dei cibi e ben l'80% assicuri di essere molto attento al controllo dell'apporto calorico degli alimenti che consuma, questo non si traduce in comportamenti virtuosi nella vita quotidiana.
 

Il 56% degli intervistati confessa, infatti, di non riuscire a seguire un regime alimentare equilibrato, il 62% ha un proprio metodo riguardo allo stile a tavola (solo il 24% segue il consiglio del medico) e il 45% dichiara di non praticare mai sport oppure di fare attività fisica solo saltuariamente. Anche la regola aurea di suddividere l'alimentazione in 5 pasti al giorno è seguita solo dal 20% degli intervistati, mentre si salva il 63% che è abituato a fare una colazione completa ogni giorno. Un po' pasticcioni, quindi, ma sicuramente dotati di autostima: l'88% dice che la spinta fondamentale per cercare di migliorare il proprio stile di vita è quella di stare meglio con se stessi (solo il 6% si cura per piacere agli altri).
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato