2009: anno nuovo e nuovo modello per le detrazioni d'imposta

Redazione DottNet | 21/04/2009 16:57

Con l’inizio dell’anno ha perduto di validità la dichiarazione ai fini fiscali effettuata nel 2008 per beneficiare degli sconti di imposta legate ai familiari a carico (principalmente coniuge e figli). Quindi l’Enpam, nello stesso plico che conteneva il modello Cud relativo ai redditi percepiti nel 2008 (pervenuto nel mese di marzo), ha inviato anche un nuovo modulo per le detrazioni, utile per richiedere il beneficio nel 2009.

In una lettera di accompagnamento, la Fondazione fornisce alcune utili precisazioni in merito alla compilazione del nuovo modulo fiscale.
A carico del pensionato è stato recentemente introdotto l’obbligo di presentare annualmente la dichiarazione per il riconoscimento delle detrazioni Irpef. Più precisamente, l’indicazione del codice fiscale dei familiari a carico è divenuta una condizione essenziale per l’attribuzione della relativa detrazione. Qualora si intenda fruire dell’agevolazione di cui all’art. 12 del Testo Unico delle Imposte sui Redditi, è necessario pertanto riportare, nell’apposito spazio del modello, il codice fiscale e le generalità del soggetto per il quale ci si intenda avvalere del beneficio d’imposta (detrazioni per carichi di famiglia).
A differenza di quanto accadeva in passato (quando le detrazioni dovevano essere richieste una volta sola), il contribuente titolare di più trattamenti pensionistici, il quale abbia diritto alle detrazioni fiscali, deve effettuare, se richiesta, la stessa dichiarazione presso tutti gli Istituti previdenziali che erogano pensioni. In tal caso, sarà necessario che i dati dichiarati nel modulo siano identici a quelli che verranno inseriti nei modelli fiscali predisposti dagli altri Enti pensionistici. Quindi ad es. il titolare di pensione Enpam e Inpdap, che dichiari di aver diritto alle detrazioni d’imposta, deve barrare la casella “si”, sia sul modulo Enpam, sia su quello Inpdap.
Il modulo detrazioni Irpef 2009, oltre ad essere sottoscritto e compilato in carattere stampatello al fine di consentire l’acquisizione dei dati attraverso strumenti informatici a lettura ottica, dovrà essere restituito entro il termine del 31 maggio 2009 utilizzando la busta allegata al plico (o una qualsiasi altra busta) indirizzata alla Fondazione E.N.P.A.M., Casella postale n. 2475 – Ag. RM 158 - Via Marsala n.39 - 00185 Roma.
L’Enpam avverte che, in assenza di riscontro, si vedrà costretto a revocare d’ufficio le detrazioni per carichi di famiglia senza ulteriore preavviso.
Il familiare, per essere considerato fiscalmente a carico, deve possedere un reddito complessivo annuo non superiore ad euro 2.840,51.
In caso di smarrimento, il modello detrazioni 2009 personalizzato può essere richiesto all’Enpam con le stesse modalità previste per la richiesta di duplicato del Modello Cud (telefonando allo 06.4829.4829 o scaricandolo direttamente dal sito www.enpam.it per gli utenti abilitati). I modelli in bianco sono pure stampabili dalla sezione modulistica del portale della Fondazione.


 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato