Disordini temporomandibolari: il passato, il presente ed il futuro

Odontoiatria | Redazione DottNet | 29/04/2009 11:30

Una collaborazione tra il “Department of Oral and Maxillofacial Surgery”la “Schools of Dentistry and Medicine” e la “Virginia Commonwealth University” a Richmond (USA) ha portato ad una serie di importanti considerazioni relativa alla disfunzione tempromandibolare, un problema che il più delle volte è connesso ad una patologia dell’articolazione.

Questo studio ha posto l’accento sugli errori finora commessi in odontoiatria cercando di utilizzarli per garantire migliori trattamenti futuri per i pazienti che soffrono di disturbo temporomandibolare e proponendo così, nuovi metodi diagnostici individuando anche quelle che dovranno essere le future aree d’investigazione. Tutto ciò è stato fatto analizzando con estrema attenzione la storia, gli attuali approcci terapeutici, utilizzati e tutte le diagnosi affrontate fino ad oggi.

Per saperne di più:

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato