In Congresso, a Roma, i maggiori esperti delle scienze odontostomatologiche

Redazione DottNet | 29/04/2009 11:55

Si è svolto nei giorni 22-23 e 24 Aprile, presso il Dipartimento di scienze odontostomatologiche della Sapienza, il Congresso Nazionale dei Docenti di Discipline Odontostomatologiche e Chirurgia Maxillo Facciale.

I più importanti dibattiti che animano l’odontoiatria, come le competenze implantologiche ed i rapporti tra odontoiatria pubblica e privata, sono stati al centro del tanto atteso Congresso che si è svolto nei luoghi storici dell’odontoiatria romana. Una tre giorni molto dinamica con un format rinnovato. Dopo la riunione del Collegio dei referenti e la presentazione di tutte le scuole universitarie italiane, si sono articolati importanti sessioni e momenti di workshop. Tante le novità e gli argomenti all’ordine del giorno. Alle problematiche nella riabilitazione implanto–protesica, di cui si è discusso ampiamente nel corso della giornata di giovedì 23, sono seguiti i workshop rivolti ai più importanti temi di attualità che investono la ricerca. La gestione della carie attraverso la diagnosi dei fattori di rischio; la rigenerazione dei tessuti indotta da un nuovo preparato a base di aminoacidi e acido jaluronico; l'estetica del viso e del sorriso in ortodonzia; le soluzioni estetiche in implantologia; una nuova era per la strumentazione canalare: il Twisted File con tecnologia R-Phase; la gestione informatica dello studio odontoiatrico; la gestione delle patologie orali nell'anziano; l’alternativa implantologica al recupero endodontico del dente, sono solo alcuni degli argomenti che sono stati messi all’ordine del giorno. Oltre a tracciare i percorsi di qualità per affrontare la competitività delle offerte formative europee, il Congresso nazionale dei docenti di discipline odontostomatologiche e chirurgia maxillo facciale,è stata un’ occasione irripetibile di confronto tra l’offerta dell’ odontoiatria pubblica e privata. Sono state di particolare interesse le relazioni sull’esperienza gestionale in un Policlinico universitario pubblico, su quelle in un Policlinico universitario privato e infine su quelle in un Ospedale pubblico. Insomma una vera indagine conoscitiva sull’offerta pubblica di odontoiatria nel contesto del progetto di prevenzione orale nazionale. E’ stata fatta, infine, anche una Sessione Poster nella quale gli odontoiatri partecipanti al Congresso potranno comunicare le loro esperienze cliniche e di ricerca.

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato