Snami, gravi anomalie nel rinnovo del contratto di medicina generale

Redazione DottNet | 30/04/2009 15:08

Il Sindacato Nazionale Autonomo dei Medici Italiani (Snami) ''denuncia con forza - in una nota - le gravi anomalie che stanno interessando il rinnovo dell' accordo collettivo per la medicina generale''.

''Riteniamo intollerabile - afferma Angelo Testa, Segretario nazionale Snami - l'atteggiamento di sindacati che per problemi interni chiedono a ripetizione rinvii oppure accelerazioni delle trattative, così come l'atteggiamento della Sisac che si adegua a queste richieste senza batter ciglio''. ''Non escludiamo nè un'interpellanza parlamentare nè un ricorso al giudice - conclude Testa - per tutelare la rappresentatività del sindacato e i medici che non vogliono essere assimilati a logiche che non gli appartengono. Inoltre, visto che dal 17 al 24 maggio si terrà il nostro Congresso nazionale - conclude il Segretario - il presidente dello Snami, Mauro Martini, ha chiesto formalmente alla Sisac di spostare le prossime riunioni a una data successiva al 25 maggio''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato