Salute: 2,5 milioni in Italia con psoriasi, per loro comincia stagione difficile

Dermatologia | Redazione DottNet | 04/05/2009 11:11

Sono più di 2 milioni e mezzo gli italiani colpiti da psoriasi, malattia della pelle psicologicamente invalidante. Per loro l'arrivo della primavera e poi l'estate, con il corpo sempre più 'scoperto', è tutt'altro che una bella notizia.

I segni della psoriasi sono immediatamente visibili e, il più delle volte, suscitano in chi li guarda disagio: per chi li porta significa l'anticamera della depressione. Ma la malattia, hanno sottolineato gli esperti riuniti di recente a un convegno all'Università La Sapienza - Azienda ospedaliera Sant' Andrea di Roma, si può tenere sotto controllo. Le terapie ci sono e danno ottimi risultati. Come quella maggiormente utilizzata, la ciclosporina. "E' proprio con l'arrivo della bella stagione, che per i malati rappresenta dal punto di vista psicologico un vero dramma - afferma Antonio Garcovich, associato di Dermatologia alla Clinica dermatologica dell'Università Cattolica di Roma - che si deve parlare della psoriasi, ma soprattutto della possibilità di tenere sotto controllo la malattia grazie a terapie efficaci. E' un aiuto fondamentale per i pazienti che, nella grande maggioranza dei casi si
sentono soli, rifiutati, emarginati".
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato