Chmp EMEA promuove antidiabete Novo Nordisk

Redazione DottNet | 05/05/2009 11:05

Il comitato tecnico Chmp dell'agenzia regolatoria europea Emea dà parere positivo all'approvazione del Victoza* (liraglutide) della danese Novo Nordisk nel trattamento del diabete di tipo 2.

Lo riferisce in una nota l'azienda, che prevede di ricevere il via libera definitivo alla commercializzazione del farmaco entro due mesi circa. Se l'Emea concederà il 'semaforo verde' finale, il medicinale sarà lanciato durante l'estate in vari mercati del Vecchio continente.
La promozione del nuovo antidiabete da parte del Chmp arriva appena tre settimane dopo i dubbi sulla sicurezza del farmaco espressi da un pool di esperti dell'agenzia americana Food and Drug Administration (Fda), preoccupati per alcuni casi di tumore alla tiroide riscontrati nei ratti sui quali in fase preclinica è stato testato Victoza*.
Il farmaco, ricorda Novo Nordisk, è il primo analogo del Glp-1 (Glucagon-like peptide-1) 'once a day' sviluppato per il trattamento del diabete adulto. "Siamo molto soddisfatti per l'opinione positiva del Chmp - commenta il Ceo della compagnia, Mads Krogsgaard Thomsen - In studi clinici su oltre 6.500 pazienti, Victoza* ha dimostrato ridurre significativamente i livelli di glucosio nel sangue e di far perdere peso al paziente", a fronte di "un basso rischio di ipoglicemia".

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato