Glomangioma: un caso riportato e rivisitato della letteratura

Redazione DottNet | 04/05/2009 11:40

pelle tumori

Nel Dipartimento di Dermatologia della “University of Texas Medical Branch” (USA) è stato effettuato uno studio sul glomangioma, un tumore della pelle benigno intensamente doloroso, che origina dalle cellule muscolari lisce di un corpo gnomico. Esso rappresenta circa l’1-2% di tutti i tumori dei tessuti molli.

 

I tumori glomici possono presentarsi come tumori solitari o multipli, e prendono il nome quindi di glomangioma. In particolare in questo studio è stato esaminato il caso di un uomo di 69 anni sofferente di psoriasi e di ipertensione con una serie di asintomatici, accidentali e non compressibili lesioni blu sulle braccia sul petto e sulla schiena. Questo paziente non soffre di sanguinamento gastrointestinale ed inoltre non si conoscono in famiglia casi con simili lesioni. Un esame fisico ha rivelato una mancanza di sensibilità multipla, noduli blu sottocutanei di diametro di circa 1-2 cm presenti sul piano bilaterale delle braccia, del petto e della schiena. Mettendo insieme tutti questi dati è stata fatta la diagnosi di glomangioma ma un possibile trattamento non è stato indicato. Da questi risultati si può capire come sia necessaria la scoperta di nuove terapie alternative che consentano di curare questo male.

Per saperne di più: