La linfoadenectomia in chirurgia per il cancro dello stomaco e dell'esofago

Redazione DottNet | 05/05/2009 14:51

L’invasione linfonodale è il principale fattore che consente ai medici di poter effettuare delle prognosi sui tumori allo stomaco e all’esofago, questi tumori hanno la tendenza diffondersi dal sistema linfatico.

Attualmente l’anatomia del raggruppamento linfonodale è stata descritta, standardizzata e esposta, in queato modo è stato possibile definire i vari tipi di linfoadenectomia. In questo articolo viene discusso il ruolo della dissezione linfonodale, in particolare della linfoadenectomia, e l’obiettivo di questo studio è di comprendere se qualche beneficio in termini di morbilità, recidive loco-regionali e di sopravvivenza è dimostrabile. Per fare ciò sono stati analizzati vari testi di letteratura chirurgica contenenti le prove più evidenti. E’ stato quindi possibile, grazie a questo studio, orientare gli specialisti sul tipo di trattamento da proporre tra i vari analizzati.

Per saperne di più:

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato