Arriva anche il palliativista, presto un albo

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 06/05/2009 20:08

Presto sarà istituita come figura quella del palliativista, ossia il professionista specializzato nelle cure palliative. Una figura per cui sarà istituito anche un master post-universitario, riservato solo ad alcune specialità mediche, e anche un ordine nazionale.

 Si tratta di una delle principali novità che verrà inserita, tramite emendamenti, nel ddl sulla terapia del dolore e le cure palliative, votato dalla Commissione Affari Sociali della Camera e che dovrà arrivare in aula. Lo ha anticipato Guido Fanelli, coordinatore della commissione ministeriale sulla terapia del dolore e cure palliative a margine di un incontro sul dolore al femminile. ''Per quel che riguarda la figura del palliativista - ha spiegato Fanelli - il nostro obiettivo è quella di farla di riconoscere come una categoria professionale vera e propria. Per questo stiamo pensando all'istituzione di un master per palliativisti, e ad una sanatoria per coloro che già esercitano questo ruolo almeno da cinque anni. Ovviamente non tutte le specialità mediche potranno essere ammesse al master, ma solo quelle degli anestesisti, oncologi, geriatri, specialisti in medicina interna e anche medici di medicina generale''. All'interno del ddl inoltre si prevede, un po’ sulla falsariga della rete nazionale dei trapianti, ''la creazione di una rete di cure palliative, con un osservatorio nazionale con sede a Roma, coordinamenti regionali e locali. Dovrà invece essere riorganizzata la rete della terapia del dolore''. A tal fine andranno impiegati - conclude Fanelli - ''i cento milioni di euro stanziati dalla conferenza Stato-Regioni. Risorse che verranno stanziate anche per altri due anni, per un totale di 300 milioni di euro. La maggior parte di questi fondi sarà impiegata per la formazione di personale proprio sulle terapie del dolore''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato