Intesa Merck-Santen in oftalmologia

Redazione DottNet | 07/05/2009 11:40

oftalmologia

Merck & Co. e Santen Pharmaceutical annunciano un accordo mondiale per il farmaco sperimentale tafluprost, un analogo della prostaglandina. Il prodotto ha ricevuto l'approvazione per la riduzione dell'eccessiva pressione intraoculare nei pazienti con glaucoma ad angolo aperto o con ipertensione oculare in molti paesi europei e scandinavi, come anche in Giappone.
Come in precedenza si è già parlato dell'incidenza e della gravità di tale patologia, risulta chiara l'esigenza da parte delle multinazioneli di ricercare farmaci sempre più efficaci in grado di curare in maniera adeguata questa malattia.

La domanda di autorizzazione è stata già avanzata in altri Paesi asiatici ed europei. Secondo i termini dell'intesa - informa una nota - Merck assicurerà a Santen il pagamento di un cifra la cui entità non è stata resa nota, in cambio dei diritti commerciali esclusivi di tafluprost nell'europa dell'Est (esclusa la Germania), in Nord America, Sud America e Africa. Santen manterrà dunque i diritti in molti altri Paesi e gioverà del supporto promozionale di Merck in Germania e Polonia. Se il farmaco sarà approvato negli Stati Uniti, Santen ha inoltre firmato un'opzione di co-promozione con Merck.