Toscana: Policlinico Scotte Siena, materiale informativo contro melanoma

Oncologia | Redazione DottNet | 13/05/2009 11:21

Proteggere e controllare la propria pelle dai rischi del melanoma. E' il messaggio lanciato dal Policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena, che ha aderito alla settimana del melanoma organizzata dall'Istituto toscano tumori. Nell'ospedale senese è stato disponibile materiale informativo sulla patologia, affinché l'informazione potesse essere più efficace anche in previsione dell'arrivo dell'estate e delle prime esposizioni al sole.

 

Poiché sono soprattutto le radiazioni ultraviolette Uva e Uvb ad essere pericolose per il benessere della cute, può risultare molto importante avere informazioni sulla loro intensità nell'arco della giornata. "I principali fattori di rischio per l'insorgenza del melanoma cutaneo - spiega in una nota Michele Fimiani, direttore della dermatologia del Policlinico Santa Maria alle Scotte - sono l'esistenza di una predisposizione familiare alla malattia, la presenza di un numero elevato di nei, il colore chiaro della pelle e le ustioni solari avvenute in età infantile o giovanile". Alle Scotte di Siena i casi di melanoma sono più che raddoppiati negli ultimi 10 anni. "Tra il 2000 e il 2004 abbiamo registrato 313 nuovi casi di melanoma - aggiunge Fimiani - mentre tra il 1990 e il 1994 erano solo 148. I dati relativi all'ultimo quadriennio hanno confermato un ulteriore aumento di incidenza del melanoma cutaneo con una seppur lieve diminuzione della mortalità. Un fatto - conclude – che sembra indicare nella prevenzione e nella diagnosi precoce le più efficaci armi".

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato