Fondo sanitario integrativo gratis per chimici e farmaceutici

Redazione DottNet | 16/07/2008 17:41

Dal primo luglio tutti i lavoratori del settore chimico e chimico farmaceutico avranno gratis per un anno il fondo sanitario integrativo.

L'annuncio è stato dato a Roma nel corso di un convegno organizzato dal Faschim, il fondo di questi lavoratori. ''Dopo un primo periodo di rodaggio, ora entriamo in una nuova fase - spiega Maurizio Crisanti, presidente Faschim - dal primo luglio il fondo sarà garantito a tutti a spese delle aziende, e stiamo lavorando per consolidare le prestazioni ed estenderle anche ai familiari. Passeremo dagli attuali 60mila a 170mila iscritti''. Durante il convegno si è discusso anche delle prospettive in generali per questo tipo di fondi:''Dobbiamo guardare ai fondi non solo per le singole categorie di lavoratori- ha affermato Francesca Martini, sottosegretario con delega alla Salute - ma per la possibilità di rispondere alla complessità dei bisogni che si presentano in una società cambiata, come la maggiore longevità e l'aumento delle cronicità''. I fondi sono stati riconosciuti legalmente da un decreto emanato dall'allora ministro Turco negli ultimi giorni della legislatura, che ne ha istituito un'anagrafe, ma secondo gli intervenuti al convegno non è abbastanza:''I fondi rispondono alle nuove esigenze di salute - ha affermato Gianni Marini di Farmindustria - è necessario completare una legislazione che sostenga il loro sviluppo''.