Produzione eccessiva di cerume e sanguinamento delle gengive e del naso, i segni più curiosi di malattia

Redazione DottNet | 15/05/2009 11:47

Incrociate spesso le gambe, mentre siede seduti? Potreste soffrire di pressione bassa e accavallare gli arti inferiori per evitare di farla precipitare quando vi alzate. A volte sentite i piedi 'bollire' dentro le scarpe? Quasi certamente avete una carenza di vitamina B5, sostanza anti-stress che, se non presente nella giusta quantità, provoca questo strano disturbo.
 

Vi mordete le unghie in continuazione? Non è solo una brutta abitudine, ma un possibile segnale di mancanza di calcio e sali minerali, che si cerca inconsciamente di recuperare proprio rosicchiando le estremità delle dita. La carenza di calcio potrebbe portare a problemi alle ossa come l'osteoporosi che possono però essere risolti o, quantomeno limitati da "rimedi casalinghi" come preparati a base di gusci d'uovo. Questi e altri i sintomi più curiosi di malattie di vario genere, passati in rassegna dal tabloid britannico 'Daily Mail'. Si parte dalla sudorazione eccessiva, tipico segnale di menopausa nelle donne, che può però esserlo anche di diabete o di una carenza di cromo nel sangue, una sostanza che è in grado di stabilizzare la glicemia e di abbassare i livelli di insulina. Quanto alle smagliature, siamo in genere convinti che si tratti solo di un inestetismo legato alla perdita o all'acquisto improvvisi di peso. Tutto vero, ma potrebbe trattarsi anche di una mancanza di zinco, 'alleato' della cute sana perché aiuta a produrre collagene, che la rende elastica. Occhio poi alla produzione eccessiva di cerume: il materiale che protegge il nostro orecchio dalle aggressioni esterne diventa troppo quando c'è mancanza di alcuni grassi acidi nella nostra alimentazione. Attenzione anche allo sfregamento degli occhi: i bambini lo fanno quando sono stanchi, ma in un adulto può indicare alti livelli di stress. Questo movimento infatti consente, attraverso un collegamento nervoso dal bulbo oculare, di rallentare il ritmo cardiaco. Infine, prudenza quando il naso o le gengive sanguinano spesso: sono cose che capitano, ma potrebbero anche nascondere un'indesiderabile carenza di vitamina K o C.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato