Lilly con stop Tb e Krizia contro la tubercolosi in Sudafrica

Aziende | Merqurio Marketing | 15/05/2009 12:51

Combattere la tubercolosi in Sudafrica. E in particolare nella baraccopoli di Gugulethu, a pochi chilometri da Città del Capo, dove un tasso record di contagio colpisce soprattutto i bambini. E' l'obiettivo di un'iniziativa di solidarietà che vede in campo l'azienda farmaceutica Lilly Italia e Lilly Mdr-Tb Partnership, insieme a Stop Tb Italia e a Krizia.

Cuore dell'alleanza anti-tbc il libro 'L'ospite indesiderato. Storie della tubercolosi dalle origini alla super-resistenza', firmato da Maurizio Paganelli e Ottaviano Serlupi Crescenzi, e presentato a Milano: un viaggio tra scienza e cronaca, attraverso la storia di una malattia che sembrava quasi dimenticata, ma che colpisce 9 milioni di persone all'anno e torna a preoccupare anche i Paesi ricchi. Il ricavato della vendita sarà interamente devoluto al progetto di raccolta fondi per Gugulethu. I suoi abitanti vivono in pessime condizioni - spiegano i promotori dell'iniziativa in una nota - Le scuole non sono equipaggiate, le abitazioni non hanno luce né elettricità e bisogna camminare per ore prima di raggiungere l'ambulatorio: locali angusti e non aerati, dove i pazienti rischiano ancora di più il contagio. A Gugulethu si muore di tubercolosi per l'impossibilità di seguire le cure, ma anche per la povertà che spesso impedisce la corretta assimilazione degli antibiotici, specie nei bimbi.
Per dare il via alla raccolta fondi, Lilly Mdr-Tb Partnership e Lilly Italia hanno fatto la prima donazione di 160 mila dollari, utilizzati in loco per migliorare le strutture sanitarie di Gugulethu e le condizioni di vita dei piccoli pazienti. Il progetto punta a raccogliere fondi attraverso la vendita del libro e di opere d'arte di artisti contemporanei che hanno interpretato la tbc. L'ambizione è rendere sostenibile l'iniziativa nei prossimi 4 anni, per aiutare un numero sempre maggiore di bambini di Gugulethu.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato