Sicilia: Palermo, al civico nuova tecnica per sostituire valvola aortica

Cardiologia | Redazione DottNet | 18/05/2009 15:48

Una nuova tecnica per sostituire la valvola aortica senza l'intervento chirurgico al torace è stata applicata all'ospedale Civico di Palermo, nel Laboratorio di emodinamica dell'Unità operativa di cardiologia.

La sostituzione della valvola aortica con tecnica interamente percutanea è stata eseguita su due pazienti con stenosi aortica severa: G.G di 67 anni e S.C. di 83 anni, intervento già messo a punto nel Policlinico San Matteo di Pavia.
La stenosi valvolare aortica degenerativa è la patologia delle valvole più frequente nella popolazione adulta e la sostituzione valvolare chirurgica rimane il trattamento di scelta per questi pazienti. "Oggi, per i pazienti considerati chirurgicamente non trattabili, perché l'intervento chirurgico è considerato troppo a rischio o è controindicato per la coesistenza di un'altra grave patologia, è disponibile una nuova tecnica non chirurgica di sostituzione valvolare percutanea - sottolinea il primario della Cardiologia, Amerigo Stabile - La tecnica viene effettuata interamente in sala di emodinamica".
Questo metodo garantisce risultati simili alla chirurgia, rende l'intervento meno invasivo e quindi con un rischio procedurale accettabile, elimina i traumi legati alla chirurgia tradizionale e soddisfa anche l'esigenza sempre più forte del sistema sanitario nazionale di contenimento dei costi. Gli impianti delle valvole aortiche sono stati effettuati dall'equipe di cardiologia interventistica del Civico, in anestesia locale, quindi con i pazienti svegli. Hanno collaborato un medico dell'Istituto di cardiologia dell'università di Catania e i cardiorianimatori della terapia intensiva post-cardiochirurgica del Civico.

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato