Fofi: ok al garante contro il sistema del compenso alla farmacia

Redazione DottNet | 22/05/2009 19:02

''Da tempo avevamo indicato che il sistema di compenso sui farmaci alla farmacia va cambiato, e il documento dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato va nella stessa direzione''.

Questo il commento di Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (Fofi), alla segnalazione inviata a Camere e Governo dal garante in cui si fa presente che l'attuale compenso della dispensazione, con una percentuale sul prezzo del farmaco, è all'origine di effetti negativi e che la soluzione sta nel passare ad un compenso fisso per confezione. ''Siamo sempre stati favorevoli - ha dichiarato Mandelli - a un rimborso composto da un onorario fisso e una parte variabile in funzione del prezzo, come avviene in Germania''. Dal Garante, inoltre, potrebbe essere introdotta un'altra componente della remunerazione per spingere i farmacisti a svolgere attività di prenotazione visite e pagamento ticket. ''Mi sembra importante e significativo - ha dichiarato il presidente Fofi - che il Garante parli di stimare e rimborsare i costi sostenuti per erogare queste prestazioni''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato