Hospice, sempre più indietro in Italia

Redazione DottNet | 24/05/2009 14:56

Nonostante le promesse fatte dalle Regioni, il numero degli hospice specializzati in cure palliative in Italia è ancora molto basso.

Le Regioni avevano dichiarato infatti che entro la fine del 2008 avrebbero attivato 206 hospice con 2346 posti letto, ma al 31 marzo 2009, secondo i dati della Società italiana di cure palliative (Sicp), ne sono attivi solo 154, quindi con 52 strutture in meno di quelle promesse e solo 1736 posti letto. Ma questo non è l'unico ostacolo che si frappone nel dare un'assistenza adeguata ai 250mila malati che ogni anno avrebbero bisogno di cure palliative nel nostro Paese. Anche a livello parlamentare, l'iter del progetto di legge sulle terapie anti-dolore va a rilento. L'ultima seduta prevista nella commissione Affari sociali per il 25 maggio, prima delle elezioni Europee, è saltata e ora il dibattito slitterà senz'altro dopo. Con una difficoltà in più: una relazione tecnica della commissione Bilancio ha evidenziato problemi di copertura finanziaria per la legge. Una valutazione che dovrà essere ora valutata 'politicamente' dalla commissione Bilancio e che, secondo i membri dell'opposizione in commissione Affari sociali, conferma che ''la maggioranza vuole fare una legge manifesto, senza metterci un euro''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato