Indici diagnostici e prognostici del glaucoma ad angolo aperto: uno studio con color Doppler

Redazione DottNet | 25/05/2009 16:19

glaucoma

Degli studiosi dell’ Istituto clinico oculistico di Bologna hanno calcolato un indice diagnostico e prognostico per valutare il glaucoma ad angolo aperto primario. Sono stati così analizzati 4 diversi gruppi di pazienti.

Il gruppo A, comprende persone con età inferiore ai 50 anni mentre il gruppo B comprende persone con età superiore ai 50, il gruppo C è composto da pazienti con tensione normale al glaucoma ed infine il gruppo D da pazienti con tensione alta al glaucoma. Tutti i pazienti appartenenti a questi 4 gruppi sono stati sottoposti al “color Doppler imaging” oftalmico, sia della zona posteriore ciliare che di quella arteriosa carotidea. Le Di della coroide hanno riportato i seguenti valori: 0,967 + / - 0,011 (gp. A), 1,112 + / - 0,010 (gp. B), 1,506 + / - 0,008 (gp. C) e 2,891 + / - 0,083 (gp. D). Analogamente le Pi dell’arteria posteriore ciliare hanno mostrato i seguenti risultati: 22,700 + / - 1,160 (gp. A), 20,000 + / - 0,943 (gp. B), 15,100 + / - 0,568 (gp. C) e 12,100 + / - 0,083 (gp. D ). Si è così concluso che la conferma di questi dati potrebbe convalidare la nascita di uno strumento utile per prevenire l’evoluzione della neuropatia ottica del glaucoma.