Scoperto il legame tra gengivite e infarto: la causa è un gene

Odontoiatria | Redazione DottNet | 27/05/2009 15:24

C'e un legame genetico tra le malattie ai denti e gli attacchi di cuore.

Alcuni ricercatori tedeschi dell'università di Kiel, come riporta oggi la Bbc, hanno infatti scoperto una mutazione genetica in comune nel cromosoma 9 tra le persone che hanno la paradontite, o gengivite, e i pazienti con infarti e ictus. ''La gengivite - spiega Arne Schaefer, coordinatore dello studio - deve essere presa molto seriamente e curata tempestivamente. Le malattie coronariche e la paradontite sono associate agli stessi fattori di rischio, come fumo, diabete e obesità. Ora che siamo sicuri che vi è un forte legame genetico, i pazienti con questo problema alle gengive dovrebbero ridurre i fattori di rischio''. In particolare i ricercatori hanno riscontrato delle somiglianze tra il batterio presente nel cavo orale e quello nelle placche coronariche, e visto che entrambe le malattie sono caratterizzate da una reazione immunitaria sbilanciata e uno stato infiammatorio cronico. Forse perchè il batterio coinvolto nella gengivite scatena una bassa risposta infiammatoria nel corpo, che porta a cambiamenti nelle arterie che sfociano in ictus o infarti. Oppure, ipotizzano i ricercatori, il batterio disturba la circolazione sanguigna dilatando i vasi, da cui poi entrano i batteri in circolo.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato