Prestazioni sanitarie, arriva il nuovo tariffario

Redazione DottNet | 29/05/2009 17:40

E' in arrivo il nuovo tariffario per le prestazioni sanitarie predisposto dal Ministero e ora all'esame della Conferenza Stato-Regioni. ''Non sarà un documento univoco, bensì condiviso tra i vari attori del SSN'', ha dichiarato Cesare Cursi, responsabile nazionale della sanità della PDL.

Al Vice Ministro Fazio, Cursi riconosce, di aver coinvolto per la prima volta nel processo di definizione del nuovo piano tariffario tutte le associazioni di categoria oltre alle società scientifiche, anche di carattere non nazionale. Il testo finale scaturirà dopo il 5 giugno, termine ultimo fissato dal Ministero per acquisire proposte migliorative. I punti critici, ha aggiunto Cursi, riguardano alcuni DRG per acuti ritenute troppo penalizzanti, e alcune prestazioni di riabilitazione ospedaliera, oltre ad una consistente rivisitazione delle tariffe per i laboratori analisi e specialistica. ''Tutto questo porterà inevitabilmente ad una riorganizzazione della rete dei laboratori sul territorio dove solo le strutture di maggiori dimensioni e con contenuti tecnologici più avanzati potranno far fronte a questa ridefinizione dei rimborsi da parte del servizio sanitario regionale. Fatto di rilievo - prosegue Cursi - è che a base dell'attuale tariffario, in ossequio alle vigenti leggi, non si è tenuto conto come in passato del costo medio della prestazione bensì della miglior pratica adottata dal sistema pubblico''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato