Novartis ottiene 5,5 milioni per la ricerca sul vaccino anti-malaria

Redazione DottNet | 07/06/2009 14:03

Un finanziamento di 5,15 milioni di euro per sostenere la sperimentazione di fase I e II del vaccino contro tifo e paratifo: è la somma messa a disposizione dalla Wellcome Trust a favore della Novartis Vaccines Institute for Global Health (NVGH), l'istituto specializzato nello sviluppo di vaccini di proprietà della casa farmaceutica Novartis.

La febbre tifoide è una malattia che colpisce oltre 21 milioni di persone l'anno in tutto il mondo. Se non trattata, questa infezione puo' causare complicazioni e portare alla morte, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo. I vaccini attualmente disponibili contro la Salmonella typhi, il batterio che causa il tifo, non proteggono i neonati e i bambini piccoli, mentre la Salmonella paratyphi A e' un problema crescente e causa il 25-50% di tutti i casi di febbre tifoide. ''Con più di 600mila decessi l'anno, la febbre tifoide costituisce un grave problema sanitario globale, specialmente nei paesi in via di sviluppo - ha dichiarato Daniel Vasella, presidente Novartis - e il vaccino bivalente in fase di sviluppo ha le potenzialità per sradicare questa malattia''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato