Dalla Novartis il primo vaccino contro la nuova influenza

Redazione DottNet | 12/06/2009 15:32

Il gigante farmaceutico Novartis ha annunciato a Basilea (Svizzera) di aver completato con successo la produzione della prima partita di un vaccino contro l'influenza A(H1N1) ricorrendo a una produzione per coltura cellulare, più rapida rispetto a quello basato su uova più classica.

''Novartis ha completato con successo la produzione della prima partita di un vaccino contro l'influenza A(H1N1) con diverse settimane di anticipo sul calendari'', afferma un comunicato del gruppo. Questa prima partita di dieci litri di vaccino sarà usata per condurre test preclinici ed eventualmente clinici. Test clinici sono programmati in luglio e la multinazionale svizzera spera di ottenere una licenza entro l'autunno 2009, aggiunge il comunicato. Novartis dovrebbe essere in grado di aumentare rapidamente la produzione, ''un altro vantaggio della coltura cellulare, afferma Novartis. Il laboratorio Novartis per la produzione di vaccino ricorrendo alla coltura cellulare a Marburg (Germania) è potenzialmente in grado di produrre milioni di dosi di vaccino per settimana, afferma il gruppo. Un secondo complesso, in collaborazione il Department of Health and Human Services statunitense, è in costruzione a Holly Springs (North Carolina). L'Organizzazione mondiale della sanità ha innalzato il livello di allerta pandemica alla fase massima 6, la pandemia conclamata. ''Oltre 30 governi hanno fatto richiesta a Novartis per la fornitura degli ingredienti del vaccino'', precisa il comunicato di Novartis.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato