Molise, avviato il processo di razionalizzazione delle farmacie

Farmacia | Redazione DottNet | 16/06/2009 20:27

La Regione Molise, attraverso la propria società strumentale Molise Dati, ha avviato un progetto per la razionalizzazione del servizio per la farmaceutica territoriale convenzionata, con l'obiettivo di semplificare i processi a carico dei farmacisti e migliorare le prestazioni in favore dei cittadini molisani.

Il progetto si basa su tecnologie innovative e prevede di dotare le farmacie di connessione internet e di macchine dedicate, semplici e compatte, immediate ed essenziali, concepite anche per gli utenti meno esperti e in grado di svolgere tutte le funzioni le operazioni connesse alla farmaceutica convenzionata (spedizione, tariffazione, Distinta Riepilogativa Contabile, DCR ecc.). ''Con questa iniziativa - ha sottolineato il presidente della Regione, Michele Iorio, in un incontro con i farmacisti molisani - la Regione, prima in Italia ad avviarsi verso un processo di reale semplificazione del settore, intende migliorare e rendere più rapidi gli adempimenti periodici. Con la nuova tecnologia in dotazione saremo infatti in grado di ridurre in numero degli adempimenti amministrativi attualmente previste di ottenere una rendicontazione (DCR) con dati certi e validi, riducendo fortemente il numero di eventuali contenziosi. A tale scopo, è stato istituito un tavolo tecnico dedicato alla semplificazione per eliminare alcuni adempimenti burocratici che potranno essere nel prossimo futuro rapidamente assolti dalla tecnologia''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato