Le applicazioni di Facebook approdano nel mondo farmaceutico

Redazione DottNet | 19/06/2009 13:01

Attualmente sono soltanto tre le aziende farmaceutiche che hanno effettuato importanti progressi nel mondo del social network e dei media, e ciò mediante la creazione di apposite applicazioni su Facebook in grado di consentire agli utenti di interagire e di scaricare materiale di informazione sanitaria.

Le applicazioni di Facebook sono quell’insieme di giochi, programmi, sondaggi, quiz, ecc… che permettono agli utenti del social network di interagire tra loro. Queste, per coloro che hanno ancora difficoltà a tenere il passo con la rapida evoluzione del mondo Web 2.0, rappresentano una valida alternativa.

Il mese scorso, Shire ha annunciato di aver collaborato con Crohn’s & Colitis Foundation of America (CCFA) al lancio di “Virtual IBD March on the Hill,” ossia un’applicazione di Facebook che fornisce agli utenti supporto ed informazioni sanitarie riguardanti il morbo di Crohn. Shine, per incentivare l’iniziativa, addirittura donerà 1 dollaro ad ogni persona che installa il programma online. L’applicazione una volta installata, infatti, dà la possibilità agli utenti di scegliere una virtual shoe da una manciata di stili appositamente creati da designer, e soprattutto consente virtualmente di prendere parte alla settima Conferenza nazionale di CCFA "IBD Day on the Hill".

“Si è voluto lanciare questo programma su Facebook per dare alle persone interessate a sostenere la stessa causa l’opportunità di ritrovarsi in un unico luogo” così ha affermato Victoria Noble, direttrice di produzione per la Shire’s ulcerative colitis treatment Lialda (mesalamine).

L’applicazione riporta il brand Shire, anche se nessun prodotto è ad esso associato. Attualmente non è stato varato alcun progetto volto ad aggiungere uno strumento interattivo o un forum, in quanto Shire non intende vincolare il sito con la propria capacità di vendita di prodotti al dettaglio e con la propria professionale attività di marketing.

Alla domanda su come il marketing su Facebook si differenzia dall’acquistare online da Crohn’s disease Web site, la Noble ha risposto alla Pharm Exec che l’applicazione di cui trattiamo riesce a raggiungere una diversa fascia di utenti. La Noble, infatti, fa notare che “le persone presenti su Facebook sono alla ricerca di un paziente sostegno ed un’altrettanta community, rispetto a chi invece effettua ricerche su google riguardo semplicemente informazioni sul trattamento”.

Shire, tuttavia, non è stata la prima società ad approdare su Facebook.
Nel mese di marzo, la Pfizer e EMD Serono hanno collaborato al lancio di "MS Champions”, un’applicazione molto più ricca caratterizzata da un’unica mappa la quale è in grado di fornire la localizzazione di ogni utente registrato che volontariamente, per contribuire al progresso, o comunque partecipa a supporto della lotta alla sclerosi multipla. Il sito fornisce inoltre informazioni riguardanti la patologia e i link ai siti : Rebif (Interferone beta 1a), EMD Serono, e per la terapia MS della Pfizer

Le aziende stanno ora preparandosi per la fase due del progetto, i cui dettagli sono ancora in fase di elaborazione, e che ricomprenderà una qualche forma di conversazione interattiva al fine di permettere agli utenti di raccontare e commentare in tempo reale le proprie esperienze all’interno del blog del sito.

“Una delle caratteristiche chiave di Facebook è rappresentata dalla possibilità per gli utenti di esprimersi attraverso il blog o il sito stesso”, disse Carole Huntsman, vice-presidente del settore marketing della US neurology at EMD Serono. "Stiamo lavorando sulla nostra politica sociale attraverso i mass-media in generale, e siamo attenti a verificare come può evolvere il sito in futuro."

Il piano è quello di consentire agli utenti di accedere al blog in tempo reale, ma allo stesso tempo i loro commenti devono essere controllati prima di poter essere “postati” al fine di garantire che tutti i contenuti siano compatibili con gli orientamenti normativi.

Per saperne di più

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato