Sconto di 450 milioni con l'abolizione del ticket sulle specialistiche

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 29/06/2009 18:25

I cittadini risparmieranno 450 milioni di euro con l'abolizione del ticket per le prestazioni specialistiche, misura contenuta nel pacchetto anti-crisi appena varato dal Governo.

Lo ha detto a Milano il viceministro al Welfare Ferruccio Fazio, che ha inaugurato un nuovo padiglione all'Ospedale Maggiore Policlinico. ''Questo è il consolidamento di un'azione che veniva fatta periodicamente ogni anno - ha detto Fazio - a questo punto è effettivamente consolidata, sono 450 milioni di euro che i cittadini non dovranno più sborsare''. La partita del ticket, però, deve ancora vedere il confronto tra Stato e Regioni: ''Ci incontreremo con il Governo e tutte le Regioni - ha detto il presidente della Lombardia Roberto Formigoni - ne ho parlato a lungo con Fazio, per valutare il modo migliore di rispondere a una situazione che certamente è complicata dal punto di vista economico ma dalla quale vogliamo ulteriormente migliorare la nostra performance sanitaria. Si tratta di vedere complessivamente la vicenda: siamo alla vigilia della scrittura di un patto per la salute valido tre anni, e all'interno di questa grande partita che si apre misureremo anche il valore di questa proposta'' del taglio dei ticket per la specialistica. Che il patto rischi di tagliare i fondi alla sanità, però, ''non sta scritto da nessuna parte - ha concluso Formigoni - non è possibile pensare a una riduzione dei fondi sanitari. E' possibile e doveroso invece pensare a una ottimizzazione delle performance realizzate e a una riduzione delle sacche di diseconomia''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato