Screening ortottico e oculistico di 61 coppie di gemelli monozigoti

Redazione DottNet | 30/06/2009 10:03

marketing-farmaceutico

In Francia è stato effettuato uno screening oculistico e ortottico su un campione di 122 gemelli di età compresa tra i 6 e i 10 anni. In particolare sono state analizzate 31 coppie di maschi monozigoti e 30 coppie di femmine monozigoti.

Da questo studio è emerso che i gemelli, se confrontati con gli altri coetanei, non gemelli, mostrano delle caratteristiche che li differenziano da questi ultimi. Infatti, essi presentano una minore frequenza di ametropia, di strabismo e di epicanto. I dati emersi fanno riflettere su quanto la componente genetica possa influenzare queste patologie, e forniscono nuove importanti basi per la ricerca futura.

Per saperne di più: