Neuropatia diabetica autonoma cardiaca

Diabetologia | Redazione DottNet | 01/07/2009 17:00

In Germania è stato scritto, per tutti coloro che lavorano o che si interessano di diabetologia o cardiologia, in seguito ad un attento studio, un articolo che da una visione d’insieme della neuropatia diabetica autonoma cardiaca (CADN). Essa è infatti una delle più comuni complicazioni associate al diabete.

Il disturbo sulla variabilità della frequenza cardiaca (HRV) è molto spesso il primo sintomo che si verifica anche nei pazienti clinicamente asintomatici, per tale ragione è importante che gli specialisti siano continuamente informati, per cercare di ridurre al minimo i rischi che tale patologia può portare.

Per saperne di più:

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato