Pubblicato il bando per la ricerca sull'Aids: disponibili 9,8 milioni

Medicina Generale | Silvio Campione | 09/07/2009 14:56

Sono pari a 9,8 milioni di euro i fondi stanziati dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali per finanziare la ricerca sull'Aids. Il Ministero ha infatti reso noto, attraverso un comunicato, la pubblicazione del bando per il biennio 2009-2010. Quattro sono le macroaree in cui è suddiviso il programma: epidemiologia; etiologia, patogenesi e sviluppo di vaccini; clinica e terapia; infezioni opportunistiche, tumori HIV-correlati e co-infezioni. ''I temi di ricerca ed i relativi progetti - si legge nella nota - per essere finanziabili con i fondi del Ministero, devono caratterizzarsi per la potenziale capacità di ricaduta positiva per la collettività e per la popolazione dei soggetti infetti''.
 

Tutte le informazioni relative al bando si possono trovare sul sito del ministero del lavoro, salute e delle politiche sociali (www.ministerosalute.it). In particolare, i fondi saranno gestiti esclusivamente dall'Istituto Superiore di Sanità (Iss), mentre i criteri, il contenuto del bando e la successiva selezione dei progetti spetteranno al ministero. Per la gestione amministrativa del programma sono riservati 400mila euro mentre ogni singolo progetto sarà finanziato per una cifra non inferiore a 50mila e non superiore a 300mila euro. Sono ammesse al finanziamento tutte le strutture del Servizio Sanitario Nazionale, le Università e i Centri di Ricerca pubblici e privati. I progetti, da redigere esclusivamente in lingua inglese, devono essere trasmessi entro le ore 20.00 del giorno 30 settembre 2009. Secondo il ministero, ''lo scopo è quello di creare strutture funzionali collaborative che si occupino di ricerca, diagnosi, cura e riabilitazione nell'ambito dell'Aids. Tale rete deve garantire la massima efficienza possibile in termini di economicità di gestione e di tempi di risposta al cittadino''.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato