Salute: mali congeniti per 28 mila bebè l'anno, decalogo per future mamme

Pediatria | Redazione DottNet | 09/07/2009 15:19

L'ansia per la salute del bebè in arrivo e i mille dubbi di una mamma in attesa: cosa mangiare, quali farmaci evitare, quali misure adottare per prevenire le malattie congenite che colpiscono ancora oggi in Italia 28 mila neonati l'anno, uno ogni 18 minuti circa. A queste domande risponde il 'Decalogo per una maternità serena', ideato da Fondazione Asm (Associazione italiana per lo studio della malformazioni) per soddisfare la sete di conoscenza delle madri della Penisola.
 

Una seconda edizione (la prima uscì nel 2003, frutto di un'idea di Giorgio Pardi, medico pavese scomparso nel 2007), con tutti i segreti per vivere in sicurezza i 9 mesi della gravidanza. Le 10 regole d'oro contenute nell'opuscolo di 32 pagine, presentato oggi a
Milano, sono quelle di un team di specialisti. Dalla prevenzione delle malattie congenite al rischio riproduttivo in fase preconcezionale, dai pericoli delle malattie infettive alla corretta alimentazione. Senza dimenticare i rischi connessi al fumo e all'alcol e una serie di
informazioni sull'assunzione di farmaci in gravidanza. Il vademecum, realizzato con il contributo della Fondazione Cariplo e della società Lince, avrà una prima tiratura di 800 mila copie e verrà distribuito in tutta Italia. Fra sintesi e schede di approfondimento, le future mamme troveranno uno spazio sulle principali indagini diagnostiche prenatali e un elenco degli esami a carico del Ssn. Nelle ultime pagine anche un questionario per testare la propria preparazione.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato