Nasce PharmaDiagen per la cura farmacogenetica del cancro

Redazione DottNet | 15/07/2009 18:35

aziende farmacogenetica oncologia

Il Centro di Riferimento Oncologico di Aviano (Cro), Diatech (azienda italiana impegnata nella ricerca farmacogenetica) e Polo Tecnologico di Pordenone hanno costituito 'PharmaDiagen' per combattere in maniera mirata ed efficace il cancro.

Forte di circa 5.000 casi monitorati dal Cro, di una ricerca e di una produzione all'avanguardia di Diatech e del know-how del Polo Tecnologico di Pordenone, PharmaDiagen getterà le basi - è stato detto - per un nuovo, serio ed incisivo approccio contro il cancro, migliorando sensibilmente le cure oncologiche grazie alla farmacogenetica. L'alleanza porterà alla realizzazione di kit farmacogenetici che individueranno la risposta su base genetica del singolo individuo al farmaco antitumorale da somministrare. Il Centro di riferimento oncologico è leader in Italia nella conoscenza delle pratiche e delle cure farmacogenetiche in campo oncologico. Diatech, fondata nel 1996 a Jesi (Ancona) da Fabio Biondi, è l'unica azienda ad occuparsi di ricerca farmacogenetica in Italia, mentre il Polo Tecnologico di Pordenone valorizza know-how e risultati della ricerca, formazione avanzata, creazione di nuove imprese. Entro il 2030 - è stato ricordato ad Aviano - la biotecnologia potrebbe costituire fino al 2,7% del prodotto interno lordo (PIL) nei paesi industrializzati, e anche di più nei paesi in via di sviluppo, stando a una nuova relazione dell' Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse). Oggi nei paesi Ocse la biotecnologia rappresenta meno dell'1% del Pil.