Via libera Ue ad anticancro polmone Astrazeneca

Redazione DottNet | 21/07/2009 13:41

La Commissione europea ha concesso il via libera al farmaco anticancro orale di AstraZeneca Iressa* (gefitinib), indicato per il trattamento di pazienti adulti con carcinoma polmonare non a piccole cellule localmente avanzato o metastatico, con mutazione dell'Egfr-Tk.

L'autorizzazione - informa l'azienda anglo-svedese - si basa sui dati forniti attraverso trial clinici di fase III che hanno messo a confronto Iressa* con chemioterapia. Il prodotto agisce inibendo l'enzima tirosin-chinasi nell'Egfr, bloccando così la trasmissione dei segnali coinvolti nella crescita e nella diffusione del tumore. Una mutazione nell'Egfr si registra nel 10-15% dei carcinomi polmonari e gli studi hanno dimostrato che queste neoplasie sono particolarmente sensibili all'attacco di Iressa*.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato