Da Nuova Zelanda miele al veleno d'api contro dolori artrite

Redazione DottNet | 21/07/2009 17:57

Una compagnia neozelandese ha richiesto l'approvazione in Europa di un prodotto a base di veleno d'ape per combattere i dolori provocati dall'artrite.

Nelson Honey & Marketing, questo il nome della società, assicura infatti che due cucchiaini al giorno del nuovo ritrovato, a base di miele e di speciali sostanze secrete dagli insetti che lo producono, è in grado di ammorbidire le articolazioni e di dare benessere a chi le ha molto infiammate. La Food Standards Agency britannica dovrebbe esaminare la richiesta nelle prossime settimane.
Non è un concetto del tutto nuovo - ricorda la Bbc news on line - in quanto già alcuni medici nel passato suggerirono i benefici di una puntura d'ape per calmare alcuni tipi di dolore. La Nelson Honey & Marketing assicura che il prodotto è disponibile in Nuova Zelanda da 13 anni e che si è dimostrato sicuro ed efficace. Le indicazioni consigliano di iniziare la singolare terapia con meno di un cucchiaino di miele al giorno e di aumentare progressivamente le dosi.
La Arthritis Research Campaign inglese si dichiara però scettica nei confronti del miele al veleno anti-artrite. Il direttore medico dell'associazione, Alan Silman, evidenzia infatti che "recentemente abbiamo compilato un report sull'efficacia della medicina alternativa nella cura dei dolori artritici, ma il miele non è fra i prodotti di cui siano disponibili dati scientifici".
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato