Aifa, nasce un tavolo per le terapie oculari

Oculistica | Redazione DottNet | 22/07/2009 20:03

Il direttore generale dell'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa), Guido Rasi, ha istituito un 'Tavolo per le terapie oculari' con l'obiettivo di ''creare una continuità tra il mondo della oftalmologia e l'attività regolatoria tanto a livello italiano quanto internazionale''.

Il gruppo di esperti, ha reso noto l'Aifa, ''anche in considerazione della complessità che le problematiche legate alla terapia farmacologia stanno sempre più assumendo, soprattutto in presenza di polipatologie, lavorerà in qualità di 'Advisory Board' della Commissione Tecnico Scientifica dell'Aifa e del Registro Farmaci Oftalmici sottoposti a monitoraggio''. In particolare i componenti del Tavolo affronteranno le seguenti tematiche: Appropriatezza prescrittiva per quanto riguarda le specialità medicinali nell'area oftalmologia; shift di trattamento per pazienti affetti da patologie oculari; trattamento bilaterale per le terapie oculari con farmaci antiangiogenetici; trattamenti per pazienti con acuità visiva inferiore ai limiti previsti dalle schede tecniche dei farmaci in commercio; usi speciali (off-label) dei farmaci oftalmici disponibili; altre problematiche connesse con l'utilizzo di farmaci per le terapie oculari. Il Gruppo coordinatore del Tavolo sarà Giovanni Staurenghi, professore ordinario al Dipartimento di Scienze Cliniche 'Luigi Sacco', Cattedra di Clinica Oculistica, dell'Ospedale Luigi Sacco di Milano.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato