UE, parere positivo Chmp su nuova indicazione raltegravir anti-hiv

Farmaci | Redazione DottNet | 24/07/2009 13:37

In arrivo una nuova indicazione in Europa per raltegravir (Isentress*) di Merck Sharp & Dohme.

Il Comitato per i prodotti medicinali per uso umano (Chmp) dell'Emea, l'Agenzia europea del farmaco, ha infatti dato parere positivo all'ampliamento dell'autorizzazione del primo inibitore dell'integrasi anche come terapia di prima linea per i pazienti sieropositivi adulti, inclusi dunque i pazienti naive, quelli mai trattati in precedenza. Il farmaco potrà essere utilizzato in combinazione con altri antiretrovirali. Il parere positivo del Comitato sarà ora riesaminato dalla Commissione europea, ricorda MSD in una nota, che potrà dare il 'disco verde' alla commercializzazione con la nuova indicazione nei 27 Paesi membri, in Islanda e in Norvegia.
Raltegravir, "primo e unico inibitore dell'integrasi finora approvato, è autorizzato attualmente in oltre 80 Paesi di sei continenti per l'uso in combinazione con altri agenti antiretrovirali per il trattamento dell'infezione da Hiv-1 in pazienti adulti già sottoposti a terapie, con evidenza di replicazione virale nonostante i farmaci antiretrovirali", ricorda MSD in una nota.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato