GSK, fatturato in calo del 2% per concorrenza generici in USA

Redazione DottNet | 24/07/2009 14:07

Il gruppo farmaceutico britannico GlaxoSmithKline (Gsk), per il secondo trimestre del 2009, riporta un fatturato pari a 6,7 miliardi di sterline, in calo del 2% a causa della concorrenza dei generici negli Usa.

L'azienda distribuisce inoltre un utile per azione di 31 pence prima degli oneri di ristrutturazione (-4% a tasso di cambio costante) e un dividendo di 14 pence (+8%). Lo comunica in una nota la stessa Gsk.
L'azienda registra poi una forte crescita del fatturato Consumer Healthcare a 1,2 miliardi di sterline (+9%) e dei vaccini a 0,8 miliardi di sterline (+14%).