Formigoni, lo Stato premi le regioni virtuose

Sanità pubblica | | 31/07/2009 14:20

Lo Stato deve cominciare a premiare con più fondi le Regioni che hanno una gestione virtuosa della sanità e della ricerca, e a punire quelle 'fannullone'.

 

Si riassume così un intervento del presidente della Lombardia Roberto Formigoni, a Milano per presentare l'attività scientifica 2008 dell'Istituto nazionale tumori (Int). ''La Regione Lombardia - ha detto Formigoni - non solo non taglia, ma dà più risorse alla ricerca. Noi riusciamo a far sì che le strutture come l'Int siano il punto di riferimento per i malati di tutto il mondo tenendo in pareggio i nostri conti. Chiediamo che lo Stato riconosca la nostra virtù e la premi. Non tollereremo che ci sia tolto un solo euro di finanziamenti statali, anzi chiediamo che finalmente i fannulloni, gli spreconi e quelli che dimostrano di non saper governare siano puniti, e che invece chi come la Lombardia si dimostra capace di portare soddisfazione ai malati e ai loro famigliari, e di tenere i conti in ordine, sia finalmente premiata. Questa e una misura di giustizia che pretendiamo e che io continuerò a sostenere''. ''Porteremo avanti questa linea anche a costo di essere importuni - ha concluso Formigoni - anche se importuni non lo siamo mai''.


 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato