Stress e depressione aggravano l'asma nei bambini

| 07/09/2009 18:05

sintomi-depressivi fazio ministero-della salute sanità-pubblica specializzandi università

Lo stress e la depressione aggravano l'asma nei bambini. L'incidenza della depressione nei giovani asmatici è doppia rispetto a quella dei ragazzi sani, come hanno dimostrato ricercatori statunitensi che hanno scoperto un legame tra i sintomi del 'male oscuro e la malattia respiratoria, individuando nei piccoli affetti dalle due patologie una disfunzione del sistema nervoso autonomo.
 

In questi bambini - spiegano Bruce Miller e Beatrice Wood, dell'università di Buffalo (Usa), in uno studio pubblicato sul Journal of Allergy and Clinical Imunology - le reazioni del sistema parasimpatico predominano su quelle del sistema simpatico. I due ricercatori hanno analizzato, in piccoli pazienti asmatici, i legami tra stress emozionale, sintomi depressivi, sistema nervoso autonomo e funzionamento delle vie aeree. Sotto osservazione ottanta giovanissimi asmatici, dai 7 ai 17 anni, di cui 45 depressi. I piccoli hanno assistito alla proiezione del film 'Et', che contiene scene commoventi, tristi e allegre. Ai bambini sono stati applicati elettrodi per raccogliere dati sull'attività del cuore, la funzione respiratoria e per monitorare l'attivazione dei nervi 'simpatici' e 'parasimpatici'.
In risposta alle sollecitazioni emozionali il gruppo dei depressi presentava un'attivazione 'parasimpatica' accresciuta e, nello stesso tempo, una attività 'simpatica' ridotta, con un effetto sulle vie respiratorie predisponente all'asma. Il gruppo degli asmatici non depressi mostrava, invece, un'attivazione simpatica sostenuta, situazione che favorisce il funzionamento normale delle vie respiratorie durante uno stress.