La possibilità dell’uso compassionevole nel melanoma metastatico - via d'uscita da un dilemma terapeutico?

Redazione DottNet | 18/09/2009 15:25

melanoma

Attualmente il melanoma metastatico presenta ancora prognosi sfavorevole, pertanto vi è la necessità di nuove terapie innovative.

Nei casi in cui le terapie standard hanno fallito e l'arruolamento in studi clinici non è possibile, per diverse motivazioni, entra in gioco la possibilità dell’uso compassionevole della terapia che apre nuovi orizzonti in campo terapeutico. L’uso compassionevole descrive l'uso di farmaci non ancora approvati per motivi umanitari. E'stato legalmente stabilito in Germania, attraverso delle leggi sui farmaci approvate nel 2006. E' stato pubblicato uno studio dal Dipartimento di Dermatologia dell’University of Münster, in Germania,  in cui si descrivono le discussioni riguardo gli aspetti giuridici dell’uso compassionevole, prendendo in considerazione due casi in corso presso la sede, come esempi. Infine, sono stati forniti anche i documenti necessari per l'applicazione per l’uso compassionevole.