Salute: giornata della vista 'in rosa', a Milano check-up gratis a donne

Redazione DottNet | 25/09/2009 10:07

Giornata mondiale della vista nel segno del rosa. Il consueto appuntamento, fissato per l'8 ottobre, sarà quest'anno interamente dedicato al gentil sesso.

Donne protagoniste della lotta alla cecità, che colpisce 45 milioni di persone nel mondo, e donne vittime delle malattie visive. Soprattutto nei paesi poveri, dove spesso il sostentamento delle famiglie grava sulle spalle femminili. E dove le donne che perdono la vista vengono isolate e abbandonate al loro destino. Diverse le iniziative in programma per sensibilizzare la società sull'importanza della salute degli occhi 'rosa'. A partire da Milano dove si è deciso di riservare un mese intero al gentil sesso: tutti i giovedì di ottobre gli esperti dell'ambulatorio oculistico attivo nella Fondazione Fratelli San Francesco saranno a disposizione delle donne over 40 che, dalle 10 alle 18, si presenteranno in via Bertoni 9 per visite gratuite di controllo. Le 'quote rosa' verranno sottoposte a Tac della retina, tonometria, autorefrattometria e altri esami, per un check-up approfondito. "Sappiamo che la cecità è prevenibile o trattabile", spiega Demetrio Spinelli, presidente della Onlus 'Vision+' che ha supportato l'iniziativa milanese. A confermarlo sono i dati dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che stima che "oltre l'80% di casi di cecità e minorazioni visive potrebbero essere evitati con la prevenzione". La decima edizione della Giornata mondiale della vista sarà anche l'occasione per mettere sotto i riflettori iniziative di contrasto alla cecità nelle aree più povere del mondo. Come quelle avviate dalla onlus Cbm Italia che punta a garantire alle donne con disabilità visiva educazione, assistenza medico-sanitaria e riabilitazione e svolge un'opera di sensibilizzazione dei Governi e delle comunità per la tutela dei diritti di queste pazienti e per la loro non discriminazione.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato