Vardenafil, bene anche per diabete, ipertensione, colesterolemia

Redazione DottNet | 06/10/2009 21:02

farmaci urologia

Il vardenafil, principio attivo utilizzato nel trattamento della disfunzione erettile, se assunto tutti i giorni a basso dosaggio, svolge una funzione preventiva, diminuendo il rischio cardiovascolare, di diabete e patologie coronariche.

Lo rivela anche un semplice esame del sangue, come hanno spiegato gli specialisti della Società italiana di urologia (Siu) a Rimini. ''E' una novità molto importante - spiega Vincenzo Mirone, presidente della Siu -. Finora non era stato possibile osservare in modo obiettivo, come ora grazie ad un esame delle piastrine, l'attività dei farmaci come Levitra, Cialis e Viagra, sul meccanismo biochimico dell'erezione''. In sostanza, sui pazienti che presentano un determinato livello di disfunzione erettile, ''è possibile misurare i miglioramenti anche di altre condizioni potenzialmente patologiche quali diabete, ipertensione e colesterolemia - conclude Mirone, autore del primo studio del genere -. Anche dal punto di vista psicologico, i benefici rilevati su un gruppo di pazienti sono incoraggianti, lasciando intravedere una nuova finestra terapeutica dei cosiddetti farmaci dell'amore, che da farmaci sintomatici diventerebbero farmaci di prevenzione''.